Panoramica escursioni

Valle del Bove, Arco di Tufo: tra "dicchi" e canaloni sabbiosi

Album foto

Valle del Bove, Arco di Tufo: tra "dicchi" e canaloni sabbiosi



La Valle del Bove è una straordinaria depressione calderica dovuta al collasso del primordiale edificio vulcanico, sprofondato verso il mare a seguito di episodi violentemente esplosivi. Tracce evidenti di questi episodi sono riscontrabili in prossimità delle due maggiori "serre" che delimitano la valle; Serra delle Concazze e Serra del Salifizio/Schiena dell'Asino
 
Località di partenza: Piano del Vescovo, 1370 m s.l.m.
 
Località di arrivo: Serra Giannicola Grande, 2250 m s.l.m.
 
Ultima eruzione in zona: anno 1991 - 93
 
Emergenze paesaggistiche
 
Addentrarsi in quest'angolo primordiale dell'Etna è un'emozione unica; ai paesaggi lunari delle distese di lava dell'eruzione 1991-93, si contrappongono slanciate serre rocciose ricche di vegetazione o incassati canaloni sabbiosi, che coronano quest'anfiteatro naturale conosciuto come "Piano del Trifoglietto". L'emergenza geologica e paesaggistica è rappresentata dai "dicchi", bellissimi affioramenti residui dell'antico sistema di alimentazione del vulcano. Incastonati tra le serre o emergenti dai canaloni, queste meravigliose formazioni rocciose ne caratterizzano lo scenario. Alcuni percorsi permettono di raggiungere alcuni interessanti belvedere a svariate quote ma la via di accesso più agevole può essere compiuta da Piano del Vescovo, risalendo la faggeta del Vallone Acqua Rocca degli Zappini, con una vertiginosa cascata di basalto (alta circa 70 metri) e una sorgente all'ombra di un secolare faggio. Infine un'aerea sella, con una bellissima parete rocciosa sullo sfondo dei crateri sommitali, rappresenta la porta di ingresso alla Valle del Bove. L'abbastanza impegnativa risalita del desertico pianoro sottostante permette l'osservazione, dal versante più selvaggio, dei numerosi costoni rocciosi che racchiudono splendide oasi di vegetazione o andare alla ricerca dei più bei "dicchi" mimetizzati nel cuore della valle. Con condizioni di tempo stabile è assolutamente da effettuare la bella, ma faticosa, risalita dell'ampio pendio sabbioso verso Serra Giannicola Grande che si erge a monte dei Monti Centenari, facilmente riconoscibili poichè gli unici a forma di cono di questa porzione di valle. Nel tratto centrale di Rocche Giannicola, a quota 2250 circa, tra tufi, "dicchi", e sfasciumi rocciosi è localizzato un magnifico arco naturale, l'Arco di Tufo, che resiste nel corso dei secoli all'erosione degli agenti atmosferici. Questo caratteristico arco, in bilico tra i due versanti di Serra Giannicola è l'unica morfologia del genere presente sull'Etna...una vera rarità fotografica!
 
Materiale escursionistico consigliato:
robuste scarpe da trekking, ghette, berretto, giacca/pile, zaino, 1,5 L acqua, binocolo, corredo fotografico.
 
Sosta gastronomica: pranzo al sacco con prodotti tipici locali, prevista dall'organizzazione
 
Durata: circa 8 ore.

Numero massimo di partecipanti: max. 4 persone.
Se siete un gruppo superiore a 4 persone e siete interessati a questa escursione,
richiedete un preventivo dal modulo Prenotazione & Costi.
 
Organizza la tua escursione:
condurrà l'escursione Marcello Alba (Guida naturalistica) e Sebastiano Raciti (EtnaWonders).
Per ulteriori informazioni su come organizzare il Vostro soggiorno: info@etnawonders.com
I dati personali comunicati tramite la compilazione del modulo saranno trattati da Sebastiano Raciti in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, nel rispetto di quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003). Il trattamento avverrà mediante la consultazione e l'elaborazione sia in forma cartacea che informatica, il cui accesso è sotto controllo. I dati personali potranno essere utilizzati per attività di promozione e informazione commerciale. Specifichiamo che il conferimento dei dati da parte degli utenti è facoltativo, ma è tuttavia indispensabile per l'invio delle informazioni da Lei richieste. Potrà richiedere in qualsiasi momento l'aggiornamento, la modifica, l'integrazione, la cancellazione dei suoi dati, secondo quanto previsto dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003, inviando un e-mail all'indirizzo:
info@etnawonders.com


OK


OK